03 febbraio 2007

Higan 2007 Tre week end dedicati all'Oriente e al Tè

La seconda edizione di Higan, la fiera evento dedicata all'Oriente che si tiene ad Abano Terme (PD), presenta quest'anno un panorama ricchissimo di appuntamenti che si snodano nei tre week end di apertura.
Si parte con le tecniche dedicate alla cura del Bonsai per finire alla medicina tradizionale cinese e allo Shiatsu. Ovviamente a noi più interessa segnalarvi gli appuntamenti dedicati al tè, che sono veramente numerosi e molto interessanti.
Si inizia venerdi 16 marzo alle 18.00 con una serie di degustazioni di tè cinesi organizzata dall'Associazione Le tradizioni del tè.
Sabato 17 alle 11.30 e dopo la replica delle degustazioni di tè cinesi, vi segnaliamo la conferenza tenuta da Gianluigi Storto, autore del bel volume "Il Tè Verità e bugie, pregi e difetti" edito da Avverbi. Al termine del suo intervento l'autore risponderà alle domande del pubblico.Nel pomeriggio degustazione guidata di tè verdi giapponesi: houjicha, genmaicha e sencha. A cura di Massimiliano Crippa, Wa-sabi. Richiesta prenotazione
Appuntamento clou della Domenica 18 è il workshop sui tè oolong e Pu’er curato dal Prof. Livio Zanini. Si inizia con una introduzione su storia, produzione, classificazione di queste tipologie di tè cui segue una degustazione. Ai partecipanti verranno rilasciati dispensa ed attestato. Orario 10.30 alle 13.00.Nel primo pomeriggio non mancate di assistere a L'arte cinese del tè: corso introduttivo alla preparazione dei tè oolong con il sistema di infusione gongfu e successiva degustazione, condotto dal Prof. Livio Zanini e con la partecipazione del Maestro Yip Wing-Chi. Di seguito si terrà la conferenza-evento: "L'arte del tè in Cina e in Giappone" incentrata sulla storia del tè in questi paesi e tenuta anch'essa dal Prof. Livio Zanini. Al termine seguiranno le dimostrazioni di Chanoyu a cura del Maestro Murayama e di Gong fu-Cha eseguito dal Maestro Yip Wing-Chi.
Sabato 24 alle 15.00 da non perdere il Chanoyu, la Cerimonia del te giapponese a cura di Lailac con ospite d'onore la Maestra Senkei Shimura, Scuola Dai Nihon Chadou Gakkai. Assaggio del tè per i partecipanti. La cerimonia verrà poi ripetuta Domenica 25 alle 11.00.
Si chiude il 30 e 31 marzo con due degustazioni guidate di tè giapponesi a cura di Massimiliano Crippa.
Come si vede un super appuntamento che sicuramente interesserà tutti gli appassionati e cui non si può mancare.

Etichette: , , ,

5 Comments:

At marzo 11, 2007 10:13 AM, Anonymous marina said...

grazie a questa notizia che hai messo mi sono informata e ho deciso di andare al primo week-end di Higan 2007, e in particolare mi sono prenotata per il workshop "introduzione all'arte del tè cinese" del 18 marzo.
Grazie davvero per aver pubblicato questa notizia, perché altrimenti non ne avrei saputo nulla e non sarei potuta andare!
Marina

 
At aprile 03, 2007 3:25 PM, Anonymous marina said...

Dopo essere stata a Higan "2007 posso dire di essere tornata notevolmente soddisfatta e arricchita dall'esperienza vissuta. In particolare la cerimonia del tè cinese, presentata da Livio Zanini, in cui è stato insegnato ai partecipanti a preparare il tè oolong secondo la tradizione cinese, è stata un'esperienza davvero formativa e unica per chi come me ha tanta passione e curiosità ma ancora poche conoscenze in materia di tè!
Marina

 
At aprile 05, 2007 6:52 PM, Anonymous Anonimo said...

Io me li sto facendo tutti... e non mi riferisco solo ai tè :)) gli eventi sul tè. Sono stato a Higan e Expotè. Bhe Expotè a Vicenza era specifico per il tè e a parte le degustazioni che erano solo su prenotazione, tutto il resto era gratuito. A Higan, acc, ti facevano pagare tutto e non a poco, per cui ho partecipato solo a un evento. Comunque, bene, andiamo avanti così. Paolo

 
At maggio 14, 2007 11:45 AM, Anonymous Anonimo said...

Caro Paolo,
mi pare doveroso ricordare che l'ingresso a Higan 2007 era gratuito, mentre per entrare a Expothe, in fiera a Vicenza, il biglietto di ingresso con degustazione di tè costava Euro 10... in Higan 2007 si pagavano solo le degustazioni, i corsi e gli spettacoli. E decisamente i prezzi erano più che accettabili.
Cordialmente, Elisa

 
At novembre 12, 2008 12:29 AM, Anonymous Nissa said...

Keep up the good work.

 

Posta un commento

<< Home